Le provvigioni spettano all’agente su affari da lui promossi e conclusi dalla mandante dopo la cessazione del rapporto di agenzia?

Le provvigioni spettano all’agente su affari da lui promossi e conclusi dalla mandante dopo la cessazione del rapporto di agenzia?
Obbiettivo Agenti | 16/09/2019 | 13:05

Dopo la chiusura del mandato di agenzia per volere della mandante, a un agente di commercio spettano le provvigioni che matureranno sulle offerte economiche da lui promosse presso i clienti e che si concretizzeranno solo dopo la fine del rapporto di agenzia?

 

Oppure il lascito del lavoro svolto andrà tutto all’agente di commercio che subentrerà?

 

Esiste un eventuale lasso di tempo in cui provvigioni di questo tipo vengono riconosciute?

 

Ospiti della puntata di oggi gli avvocati Lorenzo Bianchi e Valerio Colapaoli che risponderanno alle domande sul tema.

Ascolta il podcast della puntata

Ascolta la Diretta
Tutti i giorni, 24 Ore al giorno. Dirette e Repliche sempre disponibili e sempre Live.
Matricola Enasarco
Non ricordi la tua Matricola Enasarco? Ti aiutiamo a recuperarla.
Programmi & Trasmissioni
Scopri tutte le nostre Trasmissioni dedicate al Mondo degli Agenti di Commercio
Scarica l'App
Hai uno Smartphone oppure un Tablet? Scarica l’App Gratuita di Radio Agenti.IT
Petizione Deduzione Costo Auto
Aderisci alla Petizione “Deduzione Costo Auto” per gli Agenti di Commercio...
Annunci di Ricerca Agenti
Una selezione di Annunci di Aziende che Cercano Agenti di Commercio, Venditori, Capi Area...