Obiettivi: quanti tipi possiamo distinguerne?

Obiettivi: quanti tipi possiamo distinguerne?
Il Portafoglio | 12/09/2019 | 17:24

Obiettivi giusti e sbagliati, validi e meno validi… quanti tipi di obiettivi esistono?

Per non fare confusione è importante partire dalla definizione di “obiettivo” per mettere un punto fermo. Per obiettivo si intende il risultato che ci proponiamo di ottenere.

 

La parola “obiettivo” etimologicamente deriva da “ob” e “iactum”, cioè “lanciato in avanti”. Questo fa subito capire il senso dinamico del concetto di obiettivo. Per questo più che parlare di obiettivi giusti e sbagliati, dovremmo partire da un punto più pragmatico in cui identificare obiettivi perseguibili e obiettivi non perseguibili.

 

È importante anche definire un obiettivo come “personale”, come il “nostro” obiettivo. E da lì nasce anche la determinazione di un obiettivo perseguibile da noi stessi o che sempre noi stessi pensiamo non lo sia.

 

Con l’aiuto del dott. Roberto Ardizzi, sport business & life coaching, ci addentreremo nella scoperta dei diversi tipi di obiettivi, partendo dal presupposto che il primo passo da fare per la definizione di un obiettivo è metterlo nero su bianco. Il detto "Verba volant, scripta manent" non sbaglia mai!

Ascolta il podcast della puntata

Ascolta la Diretta
Tutti i giorni, 24 Ore al giorno. Dirette e Repliche sempre disponibili e sempre Live.
Matricola Enasarco
Non ricordi la tua Matricola Enasarco? Ti aiutiamo a recuperarla.
Programmi & Trasmissioni
Scopri tutte le nostre Trasmissioni dedicate al Mondo degli Agenti di Commercio
Scarica l'App
Hai uno Smartphone oppure un Tablet? Scarica l’App Gratuita di Radio Agenti.IT
Annunci di Ricerca Agenti
Una selezione di Annunci di Aziende che Cercano Agenti di Commercio, Venditori, Capi Area...